Intervista a Radio News 24

  • Ciao, Dicci chi sei e di cosa ti occupi.
    Io sono Graziano Leone uno dei fondatori del paese delle vacanze che si occupa di gestione di case vacanze, turismo e esperienze ad Acquavella fraz. Del Comune di Casal Velino situato nel Cilento. Con me ci sono Francesca Leone e Piero Papa, ed abbiamo scelto di restare ed investire, con affetto e coraggio, dico con coraggio perché Acquavella come tutti i paesini del sud Italia ha subito negli anni una spopolamento.
    Il Paese delle Vacanze – Acquavella nasce appunto dalla volontà di ridare vita alle case dove sono cresciuti i nostri nonni e di omaggiare le nostre origini.
  • Parlaci un pò di Acquavella, Borgo del Cilento

Acquavella è un piccolo borgo del Cilento con 500 abitanti, il paese è situato su una soleggiata collina e questo rende il clima perfetto in ogni periodo dell’anno. Da ogni punto si può ammirare l’azzurro del mare, che dista solo pochi km, e le verdi montagne facilmente raggiungibili, anche praticando sport. Fa parte del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano che vanta numerosi punti di interesse: il parco archeologico di Paestum e Elea-Velia, la capitale mondiale della dieta mediterranea Pioppi, il Monte Gelbison con il suo santuario e tante località balneari, tra le più note Palinuro, Camerota, Acciaroli e Castellabate. Si possono visitare le gole del calore, visitare Roscigno vecchia andare da gli amici di Trentinara, fare il Volo dell’Angelo e tanto tanto altro che noi ogni giorno proponiamo ai clienti e a chi decide di affidarsi a noi.

  • Ora parlaci di questo fantastico progetto

Il nostro obiettivo è far vivere una vacanza al turista in cui potrà conoscere a pieno le nostre tradizioni e nello stesso tempo godere delle meraviglie del Cilento. Deve essere più che una vacanza un’esperienza, proponiamo un turismo
lento. Tra le attività più apprezzate della scorsa stagione c’è la visita guidata e degustazione di prodotti tipici cilentani presso l’azienda Agricola “L’Arenaro”, famosa per la lavorazione del Cacioricotta di capra presidio Slow Food,
i partecipanti hanno avuto davvero la possibilità di mungere in prima persona capra, assaggiare il latte caldo appena munto. Ricordo che un bambino vedendo la nostra amica Maria Carmela spiegare tutto il processo, molto stupito perché era convinto che il latte venisse prodotto dal supermercato sotto casa e invece della capra non aveva conoscenza. Ecco
l’obiettivo è questo, arricchire la conoscenza di chi visita il Cilento e fargli scoprire le tradizioni, i sapori e i suoni.

Poi ancora proponiamo escursioni in barca, passeggiate a cavallo, la vendemmia, la raccolta delle olive, corso di cucina tradizionale. Non ci fermiamo solo all’affitto delle abitazioni ma vogliamo che il cliente diventi un amico degli abitanti del paese. Che parli con i vecchietti ascoltando la loro storia e innamorandosi di tutto ciò. I Vecchietti curiosi, vedendo un “forestiero” come li chiamano, gli chiederanno sicuramente “r’addonne vieni?” (da dove vieni?), la risposta avrà poca importanza ma di sicuro nascerà un’amicizia.

  • Cosa vi augurate per il futuro?

Quest’estate abbiamo avuto grandi soddisfazioni, molteplici le prenotazioni ricevute, da ogni parte d’Italia e del mondo. Il nostro obiettivo è far conoscere questa piccola realtà e rendere felici i nostri ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *